venerdì, febbraio 17, 2006

Bellissima nuova Honda Civic















La progettazione della nuova Civic, che vede il suo debutto nei concessionari Honda a gennaio 2006, ha ripreso fedelmente il tema principale di Honda "The power of dreams", che significa non fermarsi alle nuove idee, bensì avere la determinazione di tradurle in realtà.

Combinando l’ottima maneggevolezza e livello prestazionale della generazione precedente con interni spaziosi e con una funzionalità praticamente senza soluzioni di continuità, viene confermato, anche dai lettori di Newstreet.it che hanno votato all’ultimo sondaggio, il gradito risultato finale, una nuova gamma di vetture del segmento C, che vanta dimensioni esterne compatte e un abitacolo largo e spazioso per una guida comoda e dai consumi ridotti.

ESTERNI:
La lunghezza complessiva è di 4.250 mm e l’altezza di 1.460 mm, entrambe inferiori di 35 mm rispetto alla vettura precedente. Il dato che può apparire ancor più sorprendente è che le dimensioni interne non ne risentono affatto. Se da un lato ne ha ridotto la lunghezza e l’altezza, dall’altro, Honda ha aumentato la larghezza complessiva della vettura di 65 mm, portandola a 1.760 mm, e le carreggiate anteriore e posteriore, rispettivamente di 1.504 mm (aumento di 34 mm) e 1.510 mm (aumento di 45 mm), per creare una linea più dinamica e di maggiore maneggevolezza. Civic doveva essere un’auto più individuale e connotata da uno stile più deciso. Doveva essere completamente diversa dalle altre vetture in circolazione, che le facesse sembrare ormai completamente superate.
INTERNI :
Il cruscotto della Civic adotta il concetto "Dual Link" che separa l’area della plancia in due zone funzionali distinte: una per fornire al conducente informazioni visive e l’altra per i vari comandi. Nella plancia Dual Link è integrato il quadro strumenti a tecnologia Multiplex, nel quale le principali informazioni sulla guida, inclusa la velocità di marcia, vengono visualizzate sulla parte superiore della strumentazione, mentre tutte le altre informazioni aggiuntive vengono mostrate nella zona inferiore. Il suggestivo display elettronico che occupa la fascia superiore raccoglie un tachimetro centrale, l’indicatore del regime di giri (che ha come riferimento il picco di coppia) alla sua sinistra ed un indicatore "eco" alla sua destra (che indica il risparmio di carburante istantaneo). Nella zona inferiore si trova il display multi-informazione con il contachilometri totale e quello parziale doppio, l’indicatore della temperatura esterna, il computer di bordo (che riporta il consumo, l’autonomia, la velocità e consumo medio) ed un’area con numerose spie e indicatori.
COMFORT
: La Civic attuale è stata ampiamente apprezzata per lo spazio nell’abitacolo eppure, nonostante le dimensioni esterne più compatte del nuovo modello, offre ancora un altro peculiare segno di progresso in fatto di spazio interno. Sul piano della praticità, i sedili posteriori possono essere sollevati nella seduta in modo da creare una seconda ampia zona di carico nella parte posteriore destinata ai passeggeri. I sedili posteriori sono anche dotati di un innovativo sistema "dive-down" che consente il loro integrale abbattimento facendoli scomparire nel pavimento con un unico movimento, creando all’istante una superficie di carico completamente piatta. La capacità di carico complessiva del bagagliaio, di 485 litri, è notevole e oltre a superare anche la capacità di alcune vetture del segmento D, ora definisce un nuovo standard nel segmento C. Inoltre, il pianale di carico si può sollevare rivelando un vano sottostante.
MOTORI
: Tre le motorizzazioni disponibili: un 1339 cc da 61 kW/83 CV benzina, un 1798 cc da 103 kW/140 CV benzina e un diesel 2204 cc da 103 kW/140 CV. Tutti i motori sono abbinati ad un cambio manuale a 6 rapporti e questo fa della nuova Honda Civic la prima vettura del segmento C a proporre il cambio a 6 marce su tutta la gamma. I motori a benzina possono anche essere abbinati a un cambio specifico Honda i-SHIFT con trasmissione manuale robotizzata a 6 rapporti. Le principali priorità dalle quali ha preso avvio lo sviluppo del motore 1,8 litri consistevano nel creare un motore in grado di assicurare prestazioni considerevolmente superiori a regimi medi e bassi e con una stupefacente prontezza di risposta. Un sistema di comando elettronico DBW (drive-by-wire) assicura un controllo di alta precisione della valvola a farfalla mentre avviene la variazione di fasatura della valvola, assicurando grande uniformità di marcia e rendendo impercettibili per il conducente le variazioni di coppia. Il debutto dell’ottava generazione di Civic vede inoltre l’introduzione dell’acclamato motore diesel Honda 2.2 i-CTDi da 140 CV a 4.000 giri/min e una coppia massima di 340 Nm a soli 2.000 giri/min, a su tutta la gamma. Con le sue straordinarie caratteristiche in termini di performance, consumo di carburante e guidabilità, stabilisce un nuovo standard nel segmento. La straordinaria qualità del motore è completata dai consumi nel ciclo combinato di 5.1 l/100 km.
SICUREZZA
: La nuova Civic sarà una delle vetture più sicure della sua classe. Tutta la gamma è dotata di ABS e, per dare prestazioni ottimali, di EBD (Electronic Brake force Distribution, ripartitore elettronico di frenata) per offrire il massimo in termini di pressione di frenata e ottenere massima stabilità. La nuova Civic dispone, su tutta la gamma, del sistema di assistenza alla stabilità del veicolo (VSA) concepito per aiutare il conducente a mantenere il controllo in curva, in accelerazione e nelle manovre improvvise, tramite l’applicazione dei freni sulle ruote di destra o di sinistra, secondo necessità, e la opportuna gestione di acceleratore e freni. La sicurezza passiva è sempre stata una priorità assoluta per Honda e la nuova Civic è dotata di un innovativo sistema di avvertimento dell’allacciamento delle cinture di sicurezza dei passeggeri posteriori. Una speciale attenzione è stata anche dedicata ai passeggeri seduti sui sedili anteriori ed entrambe le cinture di sicurezza anteriori sono dotate di doppio pretensionatore. I poggiatesta anteriori attivi hanno un ruolo determinante per proteggere i passeggeri da pericolosi colpi di frusta in caso di incidente.
TELAIO
: Carreggiata larga e un passo relativamente lungo fanno da padroni nella consolidata tecnologia telaistica di Civic, assieme alle sospensioni anteriori usano montanti telescopici MacPherson con un angolo di incidenza maggiore ed un rapporto EPS (Electric Power Steering) più rapido. Il servosterzo elettrico genera la migliore maneggevolezza della categoria; resa superiore, inerzia inferiore, rigidità accresciuta, attrito più contenuto, migliorata controllabilità e minor consumo sono alcuni dei suoi vantaggi primari rispetto a un sistema idraulico.

3 Comments:

Anonymous daddà said...

L'ho vista dal vivo e devo dire che non mi piace per niente

18/2/06 11:45  
Anonymous Faraone delle Sabbie said...

Daddà l'ho vista oggi, 14/03, dal vivo e confermo che è davvero bella ! ciaouuu

14/3/06 00:41  
Anonymous Furioso said...

Dentro è un ' astronave , ma dietro fa cagare...

24/3/06 01:32  

Posta un commento

<< Home